RSM Poland
Languages

Languages

Audit - page 3

Nuovo standard – IFRS 16 Leasing

1 arile 2016
Michał DREAS
Il 13 gennaio 2016 il comitato per gli standard internazionali di contabilità ha pubblicato il nuovo IFRS n. 16 “Leasing”, in sostituzione di IFS 17.

Chiusura dell’anno finanziario passo dopo passo

15 gennaio 2016
Aneta STANIEWSKA
Nel periodo a cavallo tra la fine e l’inizio dell’anno ha luogo l’inventario e la chiusura dei libri contabili, periodo per il quale sarebbe bene prepararsi con diligenza. Qualora doveste affrontare la chiusura dell’anno d’esercizio annotatevi le informazioni contenute nella tabella sottostante e verificate di soddisfare tutti gli obblighi previsti dalla legge.

Si avvicina la fine dell’anno e con essa il momento di fare l’inventario

21 dicembre 2015
Michał DREAS
Eseguire l’inventario delle componenti patrimoniali costituisce uno degli obblighi previsti dalla Legge sulla contabilità (ricordiamo che in data 23 settembre 2015 è entrata in vigore la Legge del 23 luglio 2015 concernente la modifica della Legge sulla contabilità e di altre leggi (GU 2015, voce 1333)).

Standard Nazionale della Contabilità n.9 e utilità delle informazioni...

4 dicembre 2015
Anna FENGIER
Durante l'analisi dei bilanci d'esercizio per l'anno 2014 ho avuto la sensazione che l'introduzione dello Standard Nazionale della Contabilità n.9 "Rendiconto relativo alla gestione diesercizio" (qui di seguito SNC 9) non abbia apportato  modifiche sostanziali relativamente alla qualità dei rendiconti di attività stilati.. Ancor oggi il rendiconto di attivitàviene inserito in una pagina di formato A4 e si basaesclusivamente sui dati finanziari relativi a due anni o sulle informazioni copiate direttamente dal bilancio d'esercizio, eventualmente con commenti del tipo "si è verificato un aumento/ un calo del", senza nessuna spiegazione dettagliata relativa al motivo delle modifiche apportate. Chiaramente non si tratta di dimostrare nel rendiconto dell’attività i segreti commerciali dell'azienda, ma il documento dovrebbe fornire informazioni maggiormente complete in modo da avere un'opinione reale sulla condizione aziendale.

Modifiche nei bilanci d'esercizio dopo l'emendamento della legge in materia di contabilità

28 settembre 2015
Il 23 settembre 2015 è entrata in vigore la legge sulla modifica della legge in materia di contabilità, la quale ha introdotto numerose modifiche nel modello dello stato patrimoniale, del conto economico e nel prospetto delle variazioni nel capitale (fondo) proprio.

Sanzioni in caso di contabilità inattendibile

14 settembre 2015
Leszek WOZIŃSKI
Le transazioni economiche stipulate dai contribuenti richiedono una documentazione adeguata. A tal fine vengono utilizzati i libri contabili. I libri contabili hanno valore di prova, pertanto dovrebbero rappresentare un quadro corrispondente alla realtà. Soltanto libri attendibili e tenuti regolarmente hanno valore di prova durante un procedimento fiscale avente luogo innanzi alle autorità fiscali.

In attesa delle modifiche – nuove leggi per le aziende di audit e per i revisori legali

2 settembre 2015
L'11 settembre 2015 il Ministero delle Finanze ha reso pubblico il progetto dei presupposti del progetto della legge concernente la modifica della legge sui revisori dei conti ed il loro consiglio, sui soggetti autorizzati alla revisione delle relazioni finanziarie e sulla pubblica sorveglianza e di alcune altre leggi.

ISA in Polonia – cambierà qualcosa?

15 giugno 2015
Marek TOMCZYK
L'introduzione dei Principi di Revisione Internazionali (nel prosieguo: ISA) in Polonia rappresenta una grossa possibilità di migliorare la qualità dei servizi di audit e al contempo quella dei bilanci d’esercizio, apportando benefici a tutte le parti interessate (consigli d'amministrazione, azionisti, investitori potenziali e revisori dei conti).

Il principio contabile nazionale n. 9 rivela come preparare il rapporto annuale dell’attività

15 giugno 2015
Il principio contabile n. 9 pubblicato il 15 maggio 2014 “Rapporto dell’attività” intende aiutare nella redazione di tale rapporto ai sensi dell’art. 49 della legge sulla contabilità, oltre a disseminare le buone prassi nell’ambito della presentazione delle informazioni finanziarie. Essa si applica ai rapporti dell’attività stilati per l’anno di esercizio iniziato nel 2014, ed è indirizzato agli enti preposti alla redazione dei bilanci conformemente alla legge sulla contabilità e agli IAS/IFRS. Le indicazioni contenute nella norma fanno riferimento sia agli enti che ai gruppi di capitale.

Nuovo approccio verso i ricavi in base a IFRS 15

18 maggio 2015
L’uno gennaio 2017 entrerà in vigore il nuovo International Financial Reporting Standard n. 15 ‘’I ricavi dai contratti con i clienti’’ (IFRS 15). Occorre sottolineare che i dati corrispondenti presentati nei bilanci per l’anno d’esercizio in chiusura successivamente all’1 gennaio 2017 devono essere conformi al nuovo standard, pertanto le prescrizioni IFRS si dovrebbero applicare già a partire dall’1 gennaio 2016. L’introduzione di questo standard costituisce una facilitazione significativa per i soggetti operanti sulla scena internazionale. I requisiti IFRS 15 costituiscono praticamente una completa armonizzazione dei principi di contabilità in base a IFRS e US GAAP.

Pages