RSM Poland
Languages

Languages

Rendicontazione dell’acquisto del carburante effettuato con le tessere carburante – una luce in fondo al tunnel (?)

Sulla scorta dell’interpretazione individuale del 25 febbraio 2015, stilata per conto di DKV Euro Service GmbH & CO. KG – società che emette tessere carburante, le autorità fiscali hanno confermato che la transazione di acquisto del carburante tramite tessera carburante, rappresenta una transazione a catena imponibile ai sensi dell’art. 7 comma 8 della legge sull’imposta sul valore aggiunto. Ciò significa che le fatture attestanti la vendita di carburante rilasciate dall’emittente delle tessere carburante conferiscono all’ultimo acquirente, ad esempio alla ditta di trasporti, il diritto di detrarre l’imposta IVA dall’acquisto effettuato. Nonostante l’interpretazione individuale riguardi una determinata società e la sua transazione, ciò dovrebbe proteggere anche i clienti di DKV che si avvalgono delle carte emesse da tale società.

Purtroppo le conclusioni di cui sopra non possono essere ‘’automaticamente” applicate alla situazione dei contribuenti che utilizzano le tessere carburante di altre società emittenti. L’interpretazione rilasciata per DKV sarà tuttavia un ulteriore appiglio per considerare la transazione di acquisto del carburante tramite tessera carburante alla stregua di fornitori a catena e si tratta sicuramente di un passo verso l’uniformità fiscale della questione summenzionata.

In cosa possiamo essere utili?

In caso di domande, informazioni o richieste, contattaci al numero di telefono +48 61 8515 766 oppure invia un messaggio.

Invia un messaggio