RSM Poland
Languages

Languages

Hello World!, cominciamo l’avventura con il transfer pricing

Mateusz CHŁOSTA
consulente fiscale, Junior Tax Manager presso RSM Poland

Ognuno di noi chi ha frequentato le lezioni d’informatica e che ha approfondito le informazioni sul linguaggio del software conosciuto anche come Turbo Pascal, ha subito riconosciuto il titolo del nostro primo post. “Hello World”: ecco le parole che di solito faceva apparire sullo schermo il primo “software” scritto da noi. Siccome a quel tempo, queste parole portavano con sé una nuova avventura con quello che fin d’allora era stato nuovo e sconosciuto, le abbiamo scelte come titolo di un’avventura ben diversa, però altrettanto straordinaria, l’avventura con i prezzi di trasferimento.

Per non restare indietro

 I prezzi di trasferimento, come campo della materia fiscale, vivono oggi un vero e proprio  “rinascimento”. La quantità di studi, proposte di modifiche e report, preparati da diverse istituzioni internazionali e dedicati all’argomento, fa girare la testa.  È l’OCSE in prima linea con il piano BEPS (Base Erosion and Profit Shifting). Oltre al BEPS, l’OCSE ha pubblicato altri report o piani in oggetto come Dealing Effectively with Challenges of Transfer Pricing (2012) e Draft Handbook on Transfer Pricing Risk Assessment (2013). Alla discussione sul transfer pricing ha contribuito anche la Comissione Europea, istituendo un forum chiamato  Joint Transfer Pricing Forum (JTPF). Il frutto del suo lavoro sono i tre report che costituiscono una buona fonte di supporto e  indicazioni pratiche: Report on Secondary Adjustments, Report on Transfer Pricing Risk Management e Report on Compensating Adjustments. Pure il Fisco e il legislatore polacco non vogliono restare indietro rispetto alle nuove tendenze nel trattamento delle transazioni infragruppo.  Lo confermano le nuove modifiche della normativa  polacca. Anche se modifiche al quadro normativo avvengono in Polonia con un certo ritardo rispetto al resto del mondo, nei prossimi anni si prospetta un’accelerazione nell’adattare le norme polacche alle raccomandazioni internazionali.

È arrivato il tempo del transfer pricing

Per conoscere bene questa tematica, ci vuole molto tempo che, come  sappiamo tutti, oggi è una risorsa limitata. Siccome non possiamo comprarci delle extra ore su un sito di aste on-line, e la giornata durerà sempre solo 24 ore, è nata l’idea di creare questo blog dove ci occuperemo di tematiche dei prezzi di trasferimento.

Cari lettori, il nostro obiettivo primario è di presentarVi delle problematiche del transfer princing in discussione o già trattate dalle organizzazioni internazionali, con le conseguenti ed imminenti ricadute sulle norme polacche. Faremo del nostro meglio per presentare gli argomenti in modo chiaro e soprattutto pratico, con l’attenzione a rendere il nostro linguaggio possibilmente privo di quei tratti gergali, tipici della tematica finanziaria e giuridica. Ovviamente non ci scorderemo di quello che accade a casa nostra, tenendoVi al corrente di tutte le modifiche della normativa e disegni di legge, nonché presentando le più interessanti, a nostro avviso, sentenze emesse da giudici tributari.

Vi invitiamo a commentare i nostri post. Se, invece, voleste approfondire uno degli nostri argomenti trattati, non esitate a contattarci.