RSM Poland
Languages

Languages

Blog: Piotr NOWATKOWSKI

27 gennaio 2016

Nel 2014 il settore della moda polacco valeva 7,3 miliardi di euro, con una crescita del 5,6% rispetto all’anno precedente. Il comparto dell’abbigliamento è aumentato del 5,9%, mentre quello delle calzature del 4,5%. Nel 2014 la maggior parte delle imprese ha allargato la propria rete commerciale, che assieme alla crescita della domanda ha contribuito all’aumento dei ricavi.

9 novembre 2015

Le FER dovrebbero rappresentare nei prossimi anni uno dei settori dell’economia in più rapida evoluzione in Polonia, anche a causa del fatto che tale mercato, rispetto agli altri paesi UE, è solo agli inizi. Le possibilità di crescita sono pertanto superiori rispetto ai mercati relativamente saturi dell’Europa occidentale.

7 agosto 2015

Navigando di recente su Internet mi sono imbattuto su un’interessante relazione dedicata alla collaborazione economica e commerciale tra la Polonia e l’Italia. Tra i vari dati citati nella pubblicazione, la mia attenzione è stata richiamata da quelli relativi alle dimensioni delle imprese italiane che investono in Polonia.

9 giugno 2015

In questo post vorrei condividere con Voi le mie impressioni avute dopo il metting con i membri dell’Associazione A+network, a cui ho partecipato il 17 aprile a Bolonia. Il meeting è stato dedicato alla Polonia e alle opportunità che essa può offrire agli investitori stranieri e in questo caso a quelli italiani.

4 maggio 2015

Per un imprenditore intenzionato ad avviare un’attività economica in Polonia, è fondamentale portare a termine tutte le tappe della registrazione. Il 1o dicembre 2014 sono state introdotte alcune modifiche che semplificano la registrazione del soggetto presso l’agenzia delle entrate e l’istituto di statistica. In realtà, con la decisione sull’iscrizione nel registro delle imprese, alla società vengono attribuiti il codice fiscale e il numero statistico REGON. Da quel momento la società diventa operativa.

1 marzo 2015

La scelta di una data forma giuridica è sempre una decisione fondamentale per ogni imprenditore. Prima di prendere tale decisione, vale la pena di conoscere le sue conseguenze. Per un imprenditore polacco, il problema, almeno in teoria, sembra semplice: Internet (un sacco di informazioni, ma a quali di queste dar credito?), amici e conoscenti con le proprie esperienze, e alla fine una telefonata agli uffici  per chiedere  informazioni pratiche su come avviare un’attività (quali moduli presentare, quali spese di imposta sostenere?)