RSM Poland
Languages

Languages

Entries from gennaio 2017

RSS

30 gennaio 2017
Monika SKÓRKA

Il mio obiettivo non è quello di indicare i vantaggi finanziari del processo di due diligence durante le trattative, in quanto abbiamo già scritto nell’articolo “Due Diligence, verifica che vale milioni” ma vorrei evidenziare il rischio correlato a un’eccessiva fiducia nei propri confronti e della propria infallibilità.

27 gennaio 2017
Krzysztof WOŹNIAK

È ormai prassi consolidata durante la prima fase della due diligence firmare tra le parti un accordo di riservatezza, noto in inglese come non-disclosure agreement (NDA).

26 gennaio 2017
Hubert SKRUKWA

Con l’inizio del 2017, RSM Poland è stata una delle prime aziende in Polonia a introdurre sul mercato il servizio IT, con un supporto globale per il sistema informatico NetSuite.

23 gennaio 2017
Piotr STASZKIEWICZ

La realtà economica non è così semplice come viene descritta a livello accademico; proprio per questo motivo la teoria è diversa dalla pratica. La cosa è particolarmente evidente nel nostro paese, dove i neo-laureati in economia hanno sovente un impatto traumatico con la realtà del mercato. La prima doccia fredda arriva proprio con le prime analisi contabili, il computo delle tasse, la redazione del rendiconto finanziario o la conduzione di un audit. Questa è la situazione attuale e sembra destinata a non cambiare, almeno fino a quando non verranno messi in piedi dei programmi di stage, di corsi di formazione basati su case study e le lezioni non verranno tenute da esperti del settore.

20 gennaio 2017
Aneta STANIEWSKA

Si avvicina l’ora della chiusura dei libri contabili per l’esercizio 2016 e della redazione dei rendiconti finanziari per l’anno 2016. Al fine di poter presentare in maniera affidabile lo stato patrimoniale, occorre effettuare l’inventario rispettando le tempistiche e le modalità previste dall’art. 26 della Legge sulla contabilità.

12 gennaio 2017
Karolina BARTKOWIAK

Siamo in tanti a fare delle riflessioni nel tornare alla realtà di tutti i giorni dopo il meritato relax delle feste natalizie e il cenone di Capodanno. Ci chiediamo quali saranno gli scenari del nuovo anno e quali novità avrà in serbo. Nel frattempo si fanno i bilanci dell’anno passato, degli aspetti positivi, dei successi e magari anche delle decisioni meno azzeccate. Durante queste riflessioni non ci si può esimere dal rilevare che per numerose questioni, quali per esempio i successi nel business, un ruolo determinante viene svolto da fattori indipendenti dalla nostra volontà, quali le normative giuridiche, la congiuntura sul mercato del lavoro, le oscillazioni valutarie e l’andamento della domanda e dell’offerta in un determinato settore. Alla luce di tali considerazioni, che anno è stato il 2016 per gli imprenditori stranieri che hanno deciso di investire in Polonia o hanno proseguito l’attività già intrapresa nel nostro paese?

5 gennaio 2017
Piotr STASZKIEWICZ

Di recente ho discusso dell’approccio errato nella valutazione delle immobilizzazioni (modello di rideterminazione). Spesso nel modello di rideterminazione le società effettuano la valutazione delle immobilizzazioni finanziarie fino al fair value e concludono l’ammortamento. Al contempo si verifica una sovrapposizione dei principi con quelli definiti per la valutazione degli investimenti immobiliari. Proprio secondo IAS 40 il soggetto economico può stimare i propri investimenti immobiliari in base al fair value e non eseguire l’ammortamento. Veniamo tuttavia con ordine.